Domande

Mi faccio molte domande e, occasionalmente, trovo qualche risposta.
Dovrei farmi domande?
Sono spesso alla ricerca di un senso per quello che faccio.
Anche questa concezione sta cambiando.
Questo post non ha senso.
Forse il senso non è importante.

Ma cosa vuol dire importante?

È un concetto soggettivo.
Il soggetto sono io, ma chi sono io?
Dove mi trovo?
Sono nel mio corpo, questa macchina di carne, ossa e sangue?
Sono nella mia mente, nel mio cervello?
Dov’è la mia mente?
Sono il prodotto dei miei pensieri?
Sono la mia coscienza?
La coscienza è davvero individuale?
Forse è collettiva.
È la vita a generare la coscienza?
O è la coscienza a generare la vita?
La seconda ipotesi mi piace di più, ma gusti, pensieri o opinioni non mi appartengono in maniera innata.
In qualche modo sono il prodotto della mia esperienza di vita.
E allora c’è qualcos’altro?
Qualcosa che mi differenzi da una macchina, qualcosa che culturalmente chiamiamo anima?
O tutto è solamente un complicatissimo sistema di equazioni matematiche e reazioni chimiche che i computer riusciranno a replicare perfettamente nel prossimo futuro?

Spero di no. Ecco, la speranza. Pare che sia l’ultima a morire.

moshed-2019-1-6-0-34-40

Commenta:

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s